Da Grenoble a Blois

Itinerario in Francia con un percorso di 600 km da Grenoble a Blois.

Itinerario

 

Percorso

Da Grenoble ci siamo diretti a nord per raggiungere Blois. L'itinerario Ŕ stato fissato per visitare la Cattedrale Saint-╔tienne di Bourges, patrimonio dell'umanitÓ dell'UNESCO, ed il castello di Valenšay, relativamente fuori mano rispetto agli altri della Valle della Loira.

Da Grenoble abbiamo preso la A48 verso Lione e poi la A89 verso Clermont-Ferrand. In questa prima parte del viaggio il traffico Ŕ stato limitato a meno delle tangenziali di queste due cittÓ. Per andare verso nord abbiamo preso la A71 verso Lione in direzione di Orleans. Qui il traffico Ŕ stato pi¨ intenso ed abbiamo accumulato un discreto ritardo rispetto alle previsioni.

La cattedrale di Bourges Ŕ imponente. La facciata ha tre portali riccamente lavorati e le altissime navate interne sono illuminate da coloratissime vetrate. Dopo la visita alla cattedrale ed al centro di Bourges, ci siamo diretti verso Valenšay tramite la A71, la A20 ed infine la D960. Il ritardo accumulato e la stanchezza dei due giorni di viaggio hanno fatto ridurre al minimo la visita al castello di Valenšay, secondario rispetto a quelli che ci aspettavano nei giorni successivi, ma che non abbiamo comunque voluto saltare per iniziare ad avere un primo contatto con i castelli.

Prendendo la D956 abbiamo infine raggiunto Blois, dove siamo rimasti due giorni. Il centro storico di Blois ruota attorno al suo castello, con numerosi locali su Rue Saint-Lubin e Place Louis XII e negozi su Rue du Commerce.

I castelli che sono nella zona di Blois sono a distanza di una ventina di chilometri l'uno dall'altro. Il primo giorno abbiamo visitato i castelli di Chambord, Cheverny, con una breve visita a Chaumont, mentre il secondo giorno abbiamo visitato i castelli di Blois, Chenonceau ed Amboise, dirigendoci verso Tours.

Cattedrale di Bourges
Cattedrale di Bourges

Castello di Valenšay
Castello di Valenšay

Castello di Chaumont
Castello di Chaumont

Continua