Divaccia, Grotte di San Canziano, Capodistria e Pirano

Itinerario in moto in Slovenia con un percorso di 120 km da Trieste a Pirano.

Divaccia
Visualizzazione ingrandita della mappa

Itinerario

  • Italia
    • Grado GO
    • Trieste TS
  • Slovenia
    • Sesana (Sežana)
    • Divaccia (Divača)
    • Grotte di San Canziano (ŠkocjanskÚ jaskyne)
    • Erpelle-Cosina (Hrpelje-Kozina)
    • Risano (Rižana)
    • Bertocchi (Bertoki)
    • Capodistria (Koper)
    • Pirano (Piran)
  • Croazia
    • Umago (Umag)

Percorso

Grotte di San Canziano
Grotte di San Canziano, Slovenia

Provenendo dall'Italia, si entra in Slovenia nei pressi del terminal Fernetti di Trieste. Una cosa alla quale prestare attenzione Ŕ l'uso delle autostrade in Slovenia; qui, come in Svizzera, il pedaggio non si paga sul tratto utilizzato, ma Ŕ necessario acquistare una "vignette" della durata di alcuni mesi.

Dati i pochi chilometri da percorrere, si pu˛ evitare di utilizzare l'autostrada seguendo ds Fernetti le indicazioni per Sesana e poi proseguendo con le indicazioni gialle per Divaccia che caratterizzano la viabilitÓ ordinaria.

ŠkocjanskÚ jaskyne

Una prima attrazione di questo itinerario in Slovenia sono le Grotte di San Canziano a Divaccia (ŠkocjanskÚ jaskyne in sloveno), fenomeno carsico nel Patrimonio dell'UmanitÓ dell'UNESCO. Nel periodo estivo si hanno visite guidate a piedi alle grotte ogni ora e la visita dura circa un'ora e mezza sui tre chilometri del percorso.

Capodistria

Ripreso il viaggio lungo la costa, si seguono le indicazioni per Bertoki per arrivare a Capodistria, sempre senza utilizzare l'autostrada.

Arrivati a Capodistria, ci si dirige verso il porto, per poi salire al centro storico con i suoi vicoli e la bellissima piazza circondata da palazzi in stile veneziano.

Capodistria
Capodistria, Slovenia

Pirano

Proseguendo lungo la costa verso sud, si arriva a Pirano, piccola cittadina con il suo centro storico che si sviluppa sul lungomare, con la piazza e la Chiesa della Madonna della Salute.

Pirano
Pirano, Slovenia

Umago

Umago
Umago, Croazia

Invece di fermarci in Slovenia, abbiamo preferito attraversare la frontiera con la Croazia a fine giornata, per evitare eventuali code nelle ore di punta, arrivando ad Umago, una cittadina abbastanza piccola, sviluppata attorno alla propria piazza ed al porto.

Per entrare in Croazia Ŕ sufficiente la carta d'identitÓ, ma possono esserci contestazioni sull'estensione a dieci anni del documento, per cui conviene utilizzare il passaporto, peraltro obbligatorio per il successivo ingresso in Bosnia-Erzegovina.

Riferimenti

Continua