Il Landmannalaugar ed il Blßhnj˙kur

Itinerario in moto con un percorso di 200 km sulla F26.


Visualizza Islanda in una mappa di dimensioni maggiori

Itinerario

  • Hella;
  • Hekla;
  • Frostasta­avatn;
  • Landmannalaugar;
  • Blßhnj˙kur.

Percorso

Altra giornata di relax quella della visita al Landmannalaugar: a seguito della sostituzione delle gomme tassellate con gomme stradali fatte a Reykjavik, ho visitato il Landmannalaugar sfruttando un servizio di autobus turistici ...

Il vulcano Hekla
Il vulcano Hekla

In realtÓ, il percorso da Hella al Landmannalaugar, inizialmente lungo la F26 e poi lungo la F225 e la F208, non Ŕ particolarmente impegnativo, ma lo diventa se si intende poi proseguire verso est con la F208 o la F210 per tornare alla Ring Road; nel mio caso, anche il ritorno Ŕ stato fatto lungo la F26.

Il lago Frostasta­avatn
Il lago Frostasta­avatn

Una delle prime attrazioni turistiche che si incontrano lungo il percorso Ŕ il vulcano Hekla, particolarmente attivo e ritenuto nel medioevo la porta dell'inferno. Prosegeundo, si incontra il lago Frostasta­avatn nei pressi del bivio tra la F225 e la F208.

Sorgente di acqua calda al Landmannalaugar
Sorgente di acqua calda al Landmannalaugar

Arrivati nella piana del Landmannalaugar, ci si trova di fronte ad un affollato campeggio. Il posto, infatti, Ŕ la base per una serie di percorsi di trekking che possono durare anche pi¨ giorni lungo le montagne del Blßhnj˙kur. La piana Ŕ poi circondata da montagne rese coloratissime dalla presenza di minerali.

Vista del Landmannalaugar dal Blßhnj˙kur
Vista del Landmannalaugar dal Blßhnj˙kur

Altra caratteristica Ŕ la presenza di sorgenti di acqua calda che formano piscine all'aperto abbastanza affollate dai visitatori.

Riferimenti

Continua