Dalla chiesa di Santa Maria de' Cintorelli a L'Aquila fino a Montesecco nel Tavoliere

Itinerario in moto attraverso gli Appennini con un percorso di 120 km tra Abruzzo, Molise e Puglia.

Itinerario

Tratturo Centurelle - Montesecco
Visualizza Tratturo Centurelle - Montesecco in una mappa di dimensioni maggiori

  • Santa Maria de' Cintorelli, Caporciano AQ
  • Civitaretenga, Navelli AQ
  • Navelli AQ
  • Collepietro AQ
  • Bussi sul Tirino PE
  • Castiglione a Casauria PE
  • Torre de' Passeri PE
  • San Valentino in Abruzzo Citeriore PE
  • Lettomanoppello PE
  • Serramonacesca PE
  • Roccamontepiano CH
  • Fara Filiorum Petri CH
  • Rapino CH
  • Filetto CH
  • Guardiagrele CH
  • Orsogna CH
  • Sant'Eusanio del Sangro CH
  • Castel Frentano CH
  • Perano CH
  • Atessa CH
  • Gissi CH
  • Furci CH
  • Lentella CH
  • Montenero di Bisaccia CB
  • Montecilfone CB
  • Guglionesi CB
  • San Martino in Pensilis CB
  • Montesecco, Chieuti FG

Percorso

Il Tratturo Centurelle - Montesecco è una diramazione dal Tratturo L'Aquila-Foggia che parte dai 750m dalla chiesa di Santa Maria dei Cintorelli a Caporciano, nella Piana di Navelli, (vicino L'Aquila) e si ricongiunge con il tratturo principale a Montesecco, paese del comune di Chieuti (in provincia di Foggia), dopo aver percorso un itinerario più interno rispetto alla Costa Adriatica nel suo percorso verso il Tavoliere delle Puglie.

Santa Maria dei Cintorelli, Caporciano
Santa Maria dei Cintorelli, Caporciano

Il percorso del tratturo inizia a mezzacosta sui 870m del bordo settentrionale della Piana di Navelli, costeggiando Civitaretenga e Collepietro. Alla fine dell'altipiano, il tratturo scende bruscamente ai 364m slm di Bussi sul Tirino, per proseguire poi lungo la valle del fiume Pescara verso Castiglione a Casauria e Torre de' Passeri, con l'Abbazia di San Clemente a Casauria.

San Clemente a Casauria
San Clemente a Casauria

Il tratturo risale poi lungo i versanti settentrionale ed orientali del Parco Nazionale della Maiella verso Manoppello, Serramonacesca e Roccamontepiano correndo lungo il crinale tra l'Alba ed il Lavino per raggiungere Terranova. Tagliando le strade di crinale e di fondovalle, il tratturo passa vicino ai centri di Fara Filiorum Petri, San Martino sulla Marrucina e Filetto per raggiungere Orsogna e Castel Frentano.

Si entra, quindi, in Molise nella Provincia di Campobasso, attraversando il Sangro e raggiungendo Montenero di Bisaccia e Guglionesi, per poi lasciare il Molise a San Martino in Pensilis (con i resti di una villa rustica in località Mattonelle) e proseguire in Puglia, dove il tracciato del Tratturo Centurelle - Montesecco si ricongiunge a quello del Tratturo L'Aquila-Foggia vicino Chieuti.

Riferimenti

  • Astrid Pellicano: "Geografia e storia dei tratturi del Mezzogiorno. Ipotesi di recupero funzionale di una risorsa antica"; Aracne, 2007 - pp. 84-86

Continua