Coast to coast da Ventimiglia a Trieste lungo i principali passi alpini

Itinerario in moto con un percorso di 2000 km attraverso le Alpi.


Visualizza Traversata delle Alpi in una mappa di dimensioni maggiori

AlpiItinerario

Percorso

Ho fatto questo viaggio tra l'8 ed il 13 agosto 2009.

Il percorso attraversa l'intero arco alpino da Ventimiglia a Trieste attraversando Italia, Francia, Svizzera, Austria e Slovenia, riprendendo in moto l'idea della Via Alpina per gli appassionati di escursionismo. L'itinerario tocca i principali passi alpini, ma tocca anche zone turistiche, come il Distretto dei Laghi, e non rinunciando dove possibile a tratti autostradali, per non rendere il viaggio eccessivamente pesante pur mantenendo il percorso di ogni tappa sui 350km.

Altre foto si trovano sulla mia pagina di Facebook.

La Route des Grandes Alpes e la Grande Traversée des Alpes

Grande Traversée des AlpesLa Strada delle Grandi Alpi (Route des Grandes Alpes) è una strada inaugurata nel 1937 in Francia che collega Thonon-les-Bains sul lago di Losanna presso il confine tra Francia e Svizzera) a Menton (sul Mediterraneo), con un percorso di 684 km attraverso 16 dei passi più alti delle Alpi francesi (sei dei quali al di sopra dei 2.000 metri di quota) ed attraversando tre parchi nazionali (Vanoise, Scrigni, Mercantour) due parchi naturali regionali (Bauges e Queyras) oltre a numerose altre riserve naturali. L'itinerario, aperto interamente al traffico nel periodo da giugno ad ottobre, tocca le seguenti città:

  • Menton
  • Saint-Martin-Vésubie
  • Valberg
  • Barcelonnette
  • Briançon
  • Lanslebourg
  • Bourg-Saint-Maurice
  • Grand Bornand
  • Thonon-les-Bains

Le origini della Strada delle Grandi Alpi può essere fatta risalire al XVIII secolo, quando lo sviluppo delle fortificazioni sul confine francese delle Alpi richiede la costruzione di strade destinate a servirle.

Le comunità alpine beneficiano di queste strade per uscire dal loro isolamento e, alla fine del XIX secolo, il Touring Club della Francia, che inizialmente si occupava dello sviluppo del turismo in bicicletta, inizia a sostenere anche il turismo in automobile. Tra le sue iniziative, che andavano dal miglioramento della segnaletica allo sviluppo delle strutture per la sosta, c'è anche il progetto di strade turistiche, tra le quali la Strada delle Alpi. Le date fondamentali del progetto sono state:

  • 1909: inizio del progetto da parte del Touring Club francese contando sul finanziamento dello stato ed il lavoro delle truppe alpine del genio militare per il ruolo strategico dell'infrastuttura;
  • 1913: la Compagnia Parigi-Lione-Mediterraneo inaugura la traversata integrale della Strada delle Grandi Alpi, percorsa in 5 tappe;
  • 1914/18: la prima guerra mondiale porta una battuta d'arresto nei lavori;
  • 1930: i lavori continuano ed il percorso  Nizza-Chamonix si effettua ormai in un giorno e 1/2;
  • 1937: Alberto Lebrun, Presidente della Repubblica inaugura la strada del Colle dell'Iseran, il più alto passaggio stradale dell'Europa, segnando il completamento dei lavori;
  • 1940: la guerra porta un nuovo fermo allo sviluppo del turismo in automobile;

     

  • 1970: si migliora il percorso con l'apertura del passo del Cormet de Roselend;
  • 1994: l'associazione Grande Traversée des Alpes inizia ad occuparsi della valorizzazione della Strada delle Grandi Alpicon il sostegno del DATAR (Délégation à l'Aménagement du Territoire et à l'Action Régionale);
  • 2002: viene istituito un Comitato della Strada delle Grandi Alpi per coordinare le azioni delle due regioni alpine (Rodano-Alpi e Provenza-Alpi-Costa-d'Azur) e dei 5 dipartimenti interessati dalla infrastruttura;
  • 2004: nasce la federazione dei Comitati Regionali del Turismo e di una ventina di uffici di Turismo per azioni di comunicazione in favore dell'itinerario della Strada delle Grandi Alpi.

Grande Traversata delle Alpi

Dall'esperienza francese della Strada delle Grandi Alpi nasce l'iniziativa della Regione Piemonte della Grande Traversata delle Alpi, un itinerario escursionistico di circa 1.000 km attraverso l'arco alpino occidentale, dai monti di Domodossola alle Alpi Liguri. Il percorso è organizzato in tappe da cinque a otto ore di marcia, con strutture ricettiva (posto tappa GTA) e rifugi per la sosta.

Via Alpina

Di respiro più ampio della Grande Traversata delle Alpi è la Via Alpina, un progetto internazionale per realizzare una serie di itinerari escursionistici attraverso l'intero arco delle Alpi, toccando il Principato di Monaco, Francia, Italia, Svizzera, Liechtenstein, Germania, Austria e Slovenia.

Il progetto è nato nel 1999 su iniziativa dell'associazione Grande Traversée des Alpes e prevede 5 itinerari, per un totale di oltre 5000 km di sentieri organizzati su circa 350 tappe.

Continua